Lasciamo l’ inverno per pensare a quale saranno le prossime tendenze in fatto di capelli. Cominciamo dal taglio. 

Hanno volumi morbidi che accarezzano il perimetro della testa. Anche nelle versioni più short, i tagli corti della primavera estate 2019 non sono mai molto sfrangiati, per conservare sempre un’aria femminile. Si portano con ciuffi pettinati di lato o all’indietro, lasciando libera la fronte. Un taglio corto anche per le ricce, o i capelli più ribelli. 

Ma per chi ama le lunghezze ? Niente paura, i capelli lunghi si portano ben oltre le spalle. Il taglio é dritto, scalato solo sulle punte e attorno ai lati del viso. La chioma conserva così pienezza e corpo, per seguire uno styling naturale. E proprio questa naturalezza è ricercata nel movimento che persegue sì le onde, ma mai troppo artefatte come le beach waves “volute” degli scorsi anni o i boccoli ricercati in stile Hollywood. I capelli sono ondulati in modo molto casuale, come quando ci si asciuga con il phon senza brushing. 

E per finire abbiamo anche quest’ anno un grande ritorno, quello della frangia, non geometrica o definita, ma più naturale, con una lunghezza che fa intravedere lo sguardo.