Domiciliate sì, ma “ trascurate “ mai.

Ai tempi del Coronavirus cambiano spazi, modi, tempi.

Anche per quanto riguarda la cura di sé; Più tempo per poter elencare cosa vorremmo in più per noi stesse, prendendoci più cura della nostra beauty care, quello che é impossibile fare durante le normali giornate di lavoro, dove a malapena riusciamo a non saltare i pasti.

Prendiamo questo periodo come opportunità.

Per iniziare possiamo pulire il nostro beauty case, così come i prodotti per capelli, e decidere di passare il tempo tra una maschera capelli e una per il viso.

Ma qual’è la differenza tra balsamo e maschera ? E quali sono i requisiti ?

Le maschere per capelli sono formulate con l’obiettivo di ridare tono e vitalità ai capelli afflitti dai più svariati problemi (capelli secchi, sfibrati, spenti, grassi, ecc.).

Quali sono i benefici ?

  • Donare volume e lucentezza;
  • Migliorare la pettinabilità;
  • Non appesantire i capelli in seguito all’applicazione;
  • Non occludere, irritare e/o danneggiare il cuoio capelluto (da qui l’importanza di utilizzare sempre e solo prodotti di qualità);
  • Proteggere il colore del capello (naturale o artificiale che sia);
  • Esercitare un’azione anticrespo per i capelli ricci;
  • Donare sostegno e corpo ai capelli lisci;
  • Nutrire, idratare e proteggere i capelli secchi e danneggiati;
  • Combattere l’effetto unto tipico dei capelli grassi, alleggerendoli e donando loro nuova lucentezza.

Come si usano ?

Anche se i tipi di maschere per capelli sono moltissimi, la modalità d’applicazione rimane quasi sempre la stessa.

La maggior parte delle maschere – specie quelle professionali o che si comprano nei negozi specializzati – va applicata dopo lo shampoo.

Vediamo dunque i passaggi principali necessari per applicare una maschera per capelli di questo tipo:

  • Innanzitutto, prima dell’applicazione della maschera, i capelli devono essere accuratamente lavati (si consiglia l’uso di shampoo specifici per il proprio tipo di capelli) e, in seguito, altrettanto accuratamente risciacquati.
  • Dopo il lavaggio, è possibile procedere con l’applicazione della maschera sui capelli ancora umidi e preventivamente tamponati (non sfregati) con un asciugamano. Normalmente, si consiglia di applicare sulla chioma una quantità di prodotto (maschera) pari ad una noce; ad ogni modo, la dose consigliata è soggettiva poiché dipende dalla lunghezza del capello. Si raccomanda, tuttavia, di non eccedere con le quantità di prodotto per evitare di appesantire inutilmente il capello. La maschera può essere applicata in due modi: con l’ausilio di un apposito pennello, oppure con le mani. In qualsiasi caso, per facilitare la distribuzione uniforme della maschera sul capello, si consiglia di utilizzare un pettine a denti larghi. Per potenziare l’effetto della maschera, si consiglia di raccogliere i capelli in un asciugamano caldo ed inumidito. In alternativa all’asciugamano, è possibile avvolgere i capelli su pellicola trasparente per rendere ancor più agevole la penetrazione delle sostanze funzionali all’interno del capello.
  • Dopo aver cosparso cuoio capelluto e capelli di maschera, il prodotto deve riposare per alcuni minuti, al fine di permettere agli attivi funzionali contenuti nel cosmetico di penetrare lentamente nel capello. Il tempo di posa può variare in funzione del tipo di maschera utilizzata. In linea generale, tale tempo varia dai 5 ai 20 minuti.
  • Trascorso il tempo di posa, i capelli e il cuoio capelluto devono essere abbondantemente risciacquati con acqua tiepida, ponendo attenzione nel rimuovere ogni rimasuglio di prodotto.
  • Dopo il risciacquo, è possibile procedere con la normale asciugatura e messa in piega.

Infine, ricordiamo che esistono alcune maschere per capelli ad azione ultrarapida. Tali maschere non richiedono necessariamente un preciso tempo di posa e possono essere risciacquate immediatamente dopo l’applicazione.
La modalità d’uso sopra descritta è valida per la maggior parte delle maschere per capelli acquistabili in profumeria, nei negozi specializzati e nei supermercati più forniti.
Per quanto riguarda le maschere per capelli fai da te, invece, il discorso cambia. Difatti, queste preparazioni casalinghe – preparate ad esempio con uovo, yogurtsucco di limone ed estratti essenziali – vanno applicate prima dello shampoo.