Search

Tra ispirazioni nipponiche e reinterpretazioni urban



Netto, preciso, geometrico.

Ispirato alla sobria eleganza zen del Sol Levante sta conquistando passerelle e collezioni di grandi stilisti di tutto il mondo.

Un taglio audace che trae spunto dallo stile delle principesse giapponesi ma si presta ad essere facilmente per reinterpretare il più occidentale bob cut in nuoverose varianti.

A risaltare subito all’occhio sono il liscio impeccabile delle lunghezze, una frangia netta e angoli geometrici, elementi che comunicano quella tipica compostezza regale e quell’approccio minimale all’eleganza tipico della cultura nipponica.

Un’architettura ardita basata sui contrasti, un rigore geometrico preciso che esprime ordine, contegno, perfezione.

Declinato sui capelli corti, l’Hime cut valorizza visi lunghi o nasi importanti, perché le sue linee nette ammorbidiscono i lineamenti più irregolari valorizzandone le peculiarità. Ma sono i tagli medi ad esaltare ancora di più il tipico layout “a scalini”, con contrasti che armonizzano gli zigomi alti.

Il trend esplode per la prima volta in Giappone negli anni Settanta grazie all’icona pop Megumi Asaoka che fece di questo taglio il suo tratto distintivo.

Da lì la sua popolarità si è estesa alle eroine leggendarie dei fumetti manga per poi diventare protagonista delle passerelle di moda.

Un haircut creativo che si presta alle innumerevoli reinterpretazioni che ogni stylist può divertirsi a creare, per look da lolita del 2021, forte, audace e impeccabile.

9 views0 comments

Recent Posts

See All

All rights reserved of Juice Headesigner © 2021 

GET SOCIAL

  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram